Leggete. Leggete sempre

Rifletto spesso, e sempre con incredulità, su quanto ampia sia la diffusione della ignoranza tra le persone, su quanto superficiali siano le opinioni. Non parlo di ignoranza nel senso di mancanza di scolarità, o forse non solo di quella. Parlo di quel sistema di conoscenze del mondo e delle cose sufficiente a farsi una propria … Continua a leggere Leggete. Leggete sempre

Annunci

Nuova scoperta

Mi sono imbattuto in libreria, per caso, in un romanzo di Anne Tyler, che prima di allora non avevo mai nemmeno sentito nominare. Eppure, è piuttosto nota (premio Pulitzer e tutto il resto), e ha scritto molto. Comunque mi piace. Lo ho capito dalle prime righe. Ed è americana, guarda caso. Sempre un passo davanti … Continua a leggere Nuova scoperta

Evviva i videogiochi

Le statistiche parlano chiaro, e le conosciamo tutti: in Italia non legge (quasi) più nessuno. La stragrande maggioranza delle persone legge meno di un libro all'anno, e per essere definiti lettori "forti" basta leggere un libro al mese. Io per anni ho letto una media di quaranta libri all'anno, e quindi, in questa classificazione, sarei … Continua a leggere Evviva i videogiochi

Scrittura cinematografica

Ci sono romanzi che sembrano sceneggiature; ci sono scritture, narrazioni che sembrano uscite direttamente dalla macchina da presa. Ci sono stili, ci sono scrittori che riescono a parlare ai nostri occhi, insieme al nostro io più profondo.

3 motivi per leggere Simenon

Chi mi segue su Anobii.com sa che Georges Simenon è uno dei miei autori preferiti in assoluto. Mi piace così tanto che generalmente "torno" a lui dopo qualche libro che ho trovato pesante, o di lettura non entusiasmante. Scelgo un suo romanzo, lo divoro in massimo due giorni e mi rinfranco lo spirito. Faccio pace … Continua a leggere 3 motivi per leggere Simenon