Chi ha perso davvero

Cari miei, chi ha perso davvero dopo queste elezioni, chi ha le prospettive peggiori non è il PD. È il congiuntivo.

Annunci

Gli ultimi fuochi

Approfitto di queste ore di attesa mentre si vota per dire la mia su queste elezioni. L'elemento che vedo come più significativo, oltre che più preoccupante, è la forte presenza di "partiti dell'odio ", ovvero che sono contro qualcuno; e lo sono non in modo ideologico, ma violento, fisico, aggressivo. Fascismo allo stato puro. E … Continua a leggere Gli ultimi fuochi

Iniziare a scrivere

Chi non ha mai pensato di scrivere un romanzo? Chi non ha mai detto, a sé stesso o ad alta voce, che la sua vita è così tormentata che prima o poi ne avrebbe tratto un libro? Sicuramente scrivere ha un suo fascino; scrivere scrittura creativa, ovviamente. Sarà per l'immagine romantica e irreale dello scrittore … Continua a leggere Iniziare a scrivere

Post di fine o inizio d’anno

Eccoci qui, a celebrare ancora una volta una morte (quella dell'anno passato) che porta a una vita (quella del "giovanissimo" anno nuovo). Un altro anno, ancora qui. E non è poco. Credo che di questo nessuno si lamenti. Ciò che contraddistingue questo momento, più ancora dei cenoni, dei petardi e della musica folle fino all'alba, … Continua a leggere Post di fine o inizio d’anno

3 motivi per leggere Simenon

Chi mi segue su Anobii.com sa che Georges Simenon è uno dei miei autori preferiti in assoluto. Mi piace così tanto che generalmente "torno" a lui dopo qualche libro che ho trovato pesante, o di lettura non entusiasmante. Scelgo un suo romanzo, lo divoro in massimo due giorni e mi rinfranco lo spirito. Faccio pace … Continua a leggere 3 motivi per leggere Simenon

Cuore di Tenebra – Rassegna Ferai – Piccolo Auditorium

La bellezza e l’emozione di uno spettacolo teatrale unico, vista dall’occhio partecipe e preciso, quasi chirurgico nell’individuare e vivisezionare le emozioni, di Sabina Murru

s a b i n a m u r r u f o t o

Sono passati 8 mesi dall’ultima volta che ho assistito allo spettacolo teatrale Cuore di Tenebra, fuori c’è un freddo cane, neve fuori Cagliari ovunque e un vento gelido che ti spacca le labbra. Il mio pensiero va a Federica, Ga e Andrea, in un teatro dove il riscaldamento non esiste, mettere in scena praticamente nudi questa loro bellissima creazione. Fotografandoli si vedeva la pelle d’oca e il tremore della carne. Ho pensato che dopo averlo visto fra prove e spettacoli almeno una ventina di volte non mi avrebbe fatto più effetto…e invece no, Cuore di Tenebra ti arriva come una schioppettata in pieno petto, ti fa sentire il freddo della pallottola e poi il caldo del sangue che fuoriesce. Il pubblico entusiasta ha applaudito per diversi minuti questi tre piccoli Grandissimi Eroi che hanno messo in scena, anche questa volta qualcosa di sublime.

Cuore di Tenebra
15 gennaio 2017
Piccolo…

View original post 14 altre parole