Continuiamo il viaggio

Un sole ancora orgoglioso nonostante le prime arie fredde cerchino di ridimensionarne l’esuberanza ricopre come una pellicola, in questo preciso momento, il terreno, le case, le persone. Ma non è più un sole convincente, è un anziano attore che recita la sua ultima rappresentazione, ed è lasciato sul palco più per come recitava che per come recita ancora.

I libri, la lettura, la scrittura perfino sono alimentati da questo sole. Diffidate di chi aspetta le vacanze estive per avere un contatto con i libri: perché le vacanze estive sono dedicate ad altro, e il contatto con i libri sarà sempre superficiale, tra spiagge e aperitivi. E’ questo, il sole giusto.

Sì, il tempo per i libri è questo. L’autunno, con i cambiamenti climatici impercettibili ma costanti, che cambia la predisposizione d’animo, il nostro sentire; e poi, l’inverno, che spinge a chiuderci in noi, nel nostro mondo, con un libro e qualcosa di caldo a portata di mano.

Leggere è un viaggio. Scrivere è un viaggio. Come pure, vivere è un viaggio. Nel tempo, nello spazio, in noi: ma pur sempre un viaggio.

L’autunno è arrivato. Riprendiamo a camminare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...