Un altro modo di divertirsi

Due settimane fa ho un fatto cosa che pensavo che non avrei fatto in vita mia. Sai quelle cose destinate ad altri, per le quali non ti senti proprio tagliato, o per caratteristiche fisiche o caratteriali, o per tutto questo insieme?

Per me, per esempio, c’è stato sempre il tabù di apparire. Qualche anno fa ho dato una bella scossa a questo castello di rigidità dedicandomi al teatro (che in realtà mi “chiamava” già da tempo, e intorno al quale giravo da anni senza rendermi conto), e scoprendo, all’improvviso, che poche cose sono più elettrizzanti, stimolanti e positive per l’ego di un palcoscenico e di un pubblico, e che in definitiva ci si sottopone a mesi e mesi di dove e di lavoro estenuante su di sé per quell’applauso finale del pubblico.

Passo successivo (quello di due settimane fa, appunto): posare per foto di moda. E anche questo lo ho fatto. Una amica che disegna e produce t-shirt strafighe mi ha proposto di posare indossando la nuova collezione. Dopo un momento iniziale di rigidità e imbarazzo, tutto ha cominciato a girare,  e ci siamo divertiti da matti. Un esempio del risultato è quello che vedete qui sotto.

17156167_1674503469243270_5589237392972610658_n

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...