Uno strappo alla (mia) regola

Avevo deciso di non parlare del referendum, stufo di questo fazioso tipo da stadio su entrambi i fronti, e consapevole che, alla fine, sia per il sì che per il no l’elemento principale è che la riforma della Costituzione è stata proposta da Renzi. Però rompo il silenzio per una specie di comunicazione di servizio, che, mi rendo conto, potrebbe apparire controcorrente e magari provocatoria. Questo è il link al documento della Camera che analizza, articolo per articolo, che cosa potrebbe cambiare

http://documenti.camera.it/Leg17/Dossier/Pdf/AC0500N.Pdf

Poi, che ognuno faccia come vuole (come è giusto che sia).

 

Annunci

4 thoughts on “Uno strappo alla (mia) regola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...