Cent’anni di amore col colera (o anche, di amore ai tempi della solitudine)

Non ho letto molti romanzi di Garcia Marquez, però in tutti quelli che ho letto ho trovato nella sua scrittura una caratteristica sempre presente, ovvero: la capacità di dare un tocco ombroso e misterioso, fresco e scuro ai luoghi, ai personaggi, alle storie. Ieri ho finito "L'amore ai tempi del colera". Non posso dire che … Continua a leggere Cent’anni di amore col colera (o anche, di amore ai tempi della solitudine)

Problemi alle soluzioni (non è un errore)

Ne conosco tanti: devono vedere il negativo dappertutto. La logica è la loro sola bussola. Due più due fa quattro, e tutti i conti devono tornare. Guidano auto brutte ma funzionali, indossano abiti robusti ma sempre uguali, fanno tabelle di marcia su tutto. Intuiscono il complotto dappertutto, e anticipano ogni cosa. Insomma: non li freghi. … Continua a leggere Problemi alle soluzioni (non è un errore)

L’eredità (ben riposta) di Grazia Deledda: “Maria di Isili”, di Cristian Mannu

Se sei sardo, e scrivi, ci sono due cose con cui finirai inevitabilmente per fare i conti, nei tuoi romanzi: il vento, e Grazia Deledda. Il vento è una cosa scontata, da noi: in Sardegna è sempre presente, e in un modo così netto e prepotente che non si lascia mettere da parte, semplicemente ignorare, … Continua a leggere L’eredità (ben riposta) di Grazia Deledda: “Maria di Isili”, di Cristian Mannu