I libri di ottobre (o almeno qualcuno)

Ecco una selezione delle novità in libreria questo mese. La prima è Un tipo a posto di Miriam Toews (Marcos y Marcos), ed è ambientato in una citttadina canadese di 1500 anime, che ha la caratteristica di essere la più piccola del Canada, appunto. Deve venire in visita il Primo Ministro, e sino ad allora il numero degli abitanti non deve salire. Ma tra parti plurigemellari e altri imprevisti, avanzano 5 persone che vanno “sistemate”.

Sembra interessante L’albero e la vacca, di Adriàn N. Bravi (INDIES Nottetempo/Feltrinelli), che racconta un divorzio visto dagli occhi di un bambino, allucinati per tutte le bacche di tasso che si è mangiato.

Esce anche, edito da Neri Pozza, La macchina fatale, di Ned Beauman. Ambientato nella Berlino degli anni ’30, narra le vicende di uno scenografo teatrale, Egon Loeser, che ha un’ossessione: riportare sulla scena il Congegno di Teletrasporto di Lavicini, scenografo italiano del seicento. Ha anche un’altra ossessione: la giovane e sfuggente Adele, tanto che nell’inseguirla finisce in America, dove ci fa vivere avventure surreali di ogni genere.

Infine, chiudo con Lionel Asbo, di Martin Amis (Einaudi). Protagonista è un antieroe, Lionel, violento e intrattabile. Sin quando vince alla lotteria, e tutto improvvisamente cambia, trasformandolo in uno degli uomini più ricchi d’Inghilterra.

Buona lettura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...