A settembre un nuovo libro di Pynchon, lo scrittore che (quasi) nessuno ha mai visto

Pare che stia per uscire un nuovo romanzo di Thomas Pynchon, Bleeding Edge, dopo quattro anni dal precedente, se non sbaglio. In USA uscirà a settembre, in Italia il prossimo anno; la storia è ambientata a New York nel periodo dell’attacco alle Torri Gemelle.
Thomas Pynchon, da molti considerato uno dei maggiori scrittori americani della seconda metà del ‘900, è famoso soprattutto per non essere mai apparso in pubblico. Di lui circolano solo alcune foto da ragazzo, ma che aspetto abbia da adulto è ignoto al pubblico, non va nemmeno a ritirare i premi e ha un accordo col proprio editore perché non riveli nulla di lui al pubblico. Per questo della sua vita recente si sa poco o niente: sua moglie è la nota agente letteraria Melanie Jackson, ed è intimo amico e assiduo frequentatore di Don De Lillo. Per quanto riguarda la sua gioventù, invece, si sa che ha studiato fisica e che ha trascorso un certo periodo in Marina. Il suo primo romanzo, V., è del 1963.
Di lui ho letto solo Un lento apprendistato, e a essere sincero non mi ha entusiasmato: l’ho trovato un po’ acerbo e con qualche tratto di ingenuità, caratteristiche probabilmente dovute al fatto che sono tutti racconti scritti tra il 1959 e il 1964, ovvero quando Pychon era ancora agli esordi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...