E-book, DRM e problemi vari

Ho deciso di regalare a mia mamma un lettore di ebook. Legge molto, e avendo ormai quasi 81 anni (domenica) i libi cominciano a pesarle, soprattutto quando se li trascina dietro da un piano all’altro della casa dove ormai vive sola.
Finalmente l’agognato prodotto è arrivato. Carino, leggero, maneggevole, con quei caratteri così grigi che sembrano quasi tratti di inchiostro vecchio su carta assorbente.
Bene, mi son detto, ora regaliamole anche un paio di libri che potrebbero piacerle, e infiliamoceli dentro, così può iniziare a usarlo subito. E qui sono cominciati i problemi.
Sì, i problemi. Perché per la prima volta mi sono scontrato con la famigerata protezione Adobe DRM.

Tralascio le difficoltà per ottenre i libri, tra registrazione a siti, scaricamento di software di decine di MB, installazioni varie. Ciò che è importante, però, è che l’esperienza mi ha portato a fare delle riflessioni sull’argomento. E mi sono detto quanto segue.
Primo: se continuano così, mi sa che gli ebook se li tengono loro. Se devo installare il software in ogni PC che intendo utilizzare per archiviare o leggere libri regolarmente pagati, e che quindi percepisco come miei, e non posso copiarli in più di sei dispositivi, allora la voglia passa.
Secondo: se i prezzi devono rimanere così alti, e se non posso nemmeno rivendere un ebook come rivenderei un libro usato (anche se i miei libri li venderei solo in caso di estrema necessità, ma questo è un altro discorso), la sensazione che ho è che gli editori abbiano escogitato un modo per incrementare i margini senza grandi investimenti o problemi, passando quasi interamente a profitto i costi di stampa e soprattutto di distribuzione (oltre alla percentuale dovuta al libraio), caricandoli sul prezzo finale, che è ancora troppo vicino a quello di un libro cartaceo.
Ho deciso di cercare di saperne di più, e sono incappato in questo straordinario post, che riporta la posizione lucida e che non fa una grinza di un “libraio digitale”, che dimostra che, almeno per lui, i DRM sono un costo. Vi invito a leggerlo, perché è illuminante.
Annunci

14 thoughts on “E-book, DRM e problemi vari

  1. Hai ragione, la voglia è subito passata anche a me. Io ho preso un Kobo Glo e ancora non lo uso: ho tanti ebook presi su Amazon, che quindi NON posso peggere sul Kobo.
    Ma la storia non cambia se compri altri ereader: perché nessuno ti garantisce la lettura di qualsiasi ebook.

    Mi piace

  2. Sì, il DRM è fatto per offendere i lettori che pagano. E infatti non compro mai e-book con DRM, a volte capita, ma ho deciso che non voglio farmi prendere in giro. Una casa editrice seria non usa il DRM.

    Mi piace

  3. eppure, ho provato a fare una ricerca, e case editrici che non utilizzino Adobe DRM ne ho trovato veramente pochissimi, a parte i piccoli editori. Delle grandi, forse solo Newton Comton utilizza la protezione Watermark, molto più leggera e meno invasiva (in pratica nel libro viene “impresso” il nome dell'acquirente, in modo che si possa sempre risalire a chi lo ha messo in giro in caso di utilizzi impropri o illeciti).

    Mi piace

  4. Alla fine sono riusciti a caricare i libri sul lettore, però solo grazie al fatto che sono testardi, ho una certa conoscenza di PC ecc. e ho due computer (su uno misteriosamente è stato impossibile). Però così veramente si scoraggia la diffusione dei libri digitali (oltre che col prezzo che mi pare comunque ancora troppo alto)

    Mi piace

  5. Sì, ci sarà sempre un modo per aggirarli. Però mi piacerebbe si evitasse, come non è successo per la musica, che la gente inizi a pensare “scaricare illegalmente è più semplice”. Perché scommetto (e non perderei) che i titoli dei grossi editori, i promotori dei DRM, già si trovano in rete. DRM o no.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...