Come scrivere un racconto: i consigli di scrittura di Flannery O’Connor – 3

Per la O’Connor, riuscire a scrivere bene era un qualcosa che non poteva prescindere dall’esperienza. Esperienza che si può fare solo i due modi, praticamente: scrivendo e osservando. Infilando le mani nella vita e nella scrittura, sino a impregnarsi di esse. “Credo che la risposta stia in quello che Maritain definisce “l’habitus dell’arte”. Che lo scrivere narrativa sia un processo a cui concorre l’intera personalità – il lato conscio come quello inconscio della mente – è un dato di fatto. L’arte è l’habitus dell’artista; e come tutte le abitudini deve mettere radici profonde in tutta la personalità, e va coltivata nel tempo, mediante l’esperienza.”

Esperienza, appunto, che va instradata e messa a frutto attraverso un processo iterattivo, sia con un insegnante sia soprattutto con sè stessi. “Credo che l’unico modo per imparare a scrivere racconti sia scriverne, e poi, in un secondo tempo, cercare di capire quel che si è fatto. Soltanto col racconto già sotto gli occhi si può riflettere sulla tecnica. Quel che l’insegnante può fare per lo studente è esaminare il suo lavoro  aiutandolo a capire se abbia scritto una storia compiuta, una storia in cui l’azione illumina appieno il significato.”
 Altro elemento imprescindibile è l’uso del linguaggio. Che deve essere formalmente corretto, d’accordo, ma deve esprimersi attraverso immagini e metafore che lascino la memoria, e deve essere ricco delle caratteristiche e dei colori regionali, senza eccedere, però.
Infine, i personaggi. Devono essere loro, con la loro rotondità e profondità, a costruire la storia, mentre lo scrittore alle prima armi, diceva, molto spesso costruisce personaggi piatti, senza personalità, che non emergono dal foglio, non rimangono impressi, non guidano la narrazione. “Sembra quasi che lo scrittore spesso pensi prima all’azione, e poi rimedi alla meglio un personaggio in grado di compierla. Facendo il contrario, di solito, le cose riescono meglio. Se si comincia da una personalità vera, da un vero personaggio, qualcosa accadrà per forza; e non c’è bisogno di sapere che cosa sia prima d’iniziare.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...