Las Vegas edizioni: Piccolo è bello (ma solo per ora)

Il panorama editoriale italiano, come noto, è afflitto da mancanza cronica di lettori, sovrabbondanza di autori, un oligopolio di fatto che rende la vita degli editori indipendenti particolarmente difficile.
Tuttavia, la piccola editoria costituisce oggi una voce peculiare e di estremo interesse del settore editoriale italiano. Sull’argomento ho rivolto alcune domande ad Andrea Malabaila, fondatore di “Las Vegas edizioni” e scrittore (Quelli di Goldrake, Ed. Di Salvo 2000; Bambole cattive a Green Park, Marsilio 2003, L’amore ci farà a pezzi, Azimut 2009).

Innanzitutto, ci tengo a dirti che è sempre un piacere chiacchierare con  chi come voi contribuisce a mantenere vivo e originale il panorama letterario italiano. Permettimi di rompere il ghiaccio con una domanda classica: chi è “Las Vegas” in poche parole.

Las Vegas edizioni nasce a Torino nel 2007 da una mia idea. Avevo scritto due romanzi ma non mi bastava, volevo trovare uno sbocco diverso e più attivo alla mia passione per la letteratura. Sin dall’inizio, la vocazione è stata per la narrativa non di genere e di narrativa per giovani adulti. Oggi Las Vegas è distribuita nazionalmente da PDE.

Quindi, un’avventura che parte praticamente da solo.

Esatto, oltre alla famiglia che mi ha dato una mano, con me c’era solo Chiara Scavino, grafica. In seguito si sono aggiunte Elena Di Mizio, Carlotta Borasio, Marica Andreello ed Elisa Emiliani, e la situazione è migliorata! Ma vorremmo fare sempre molto di più di ciò che le ore di una giornata ci consentano.

Il panorama editoriale italiano è asfittico per la mancanza di lettori, difficile per lo strapotere di pochi grandi gruppi. Immagino che in questo contesto essere piccoli editori sia un percorso veramente irto di ostacoli. Quali sono le difficoltà che si incontrano, e viceversa gli aspetti positivi e le peculiarità dell’essere un “piccolo”?

Nessuno è mai partito come “grande editore”, quindi in teoria essere “piccoli editori” dovrebbe essere una tappa. La crisi attuale però non facilita il compito, appunto, e la maggior parte dei piccoli editori – di quelli seri che non chiedono contributi economici agli autori – rischiano ogni giorno di chiudere.
Un piccolo editore ragiona però in termini meno manageriali dei grandi gruppi, e spesso pubblica titoli che lo hanno appassionato, senza fare troppi calcoli su target e vendibilità. Per cui i piccoli non solo fanno un grande lavoro di ricerca sui nuovi autori, ma tengono in vita una diversità culturale che altrimenti rischierebbe di essere schiacciata dalla “narrativa da supermercato”.

Bene, detto questo aiutaci a capire meglio in che cosa si distingue la vostra casa editrice rispetto alla “concorrenza”
Al di là del nome provocatorio, vorremmo distinguerci soprattutto per la qualità dei testi che pubblichiamo. Non voglio esprimere giudizi di merito sui nostri autori, farei un torto a qualcuno. Però mi piace segnalare le nostre ultime due uscite: “Wienna” di Christian Mascheroni e “Rosso Katmandu” di Enzo Gaiotto. Trovate schede e anteprime sul nostro sito http://www.lasvegasedizioni.com. Credo che ben rispecchino la qualità dei nostri autori e il nostro modo di lavorare.

Progetti per il futuro?

Per quanto riguarda il breve periodo, a maggio saremo al Salone del Libro di Torino, insieme ad altri cinque editori, sotto l’insegna NEI (Nuovi Editori Indipendenti). Per il lungo periodo, vorremmo crescere e poter continuare a fare questo lavoro così difficile e affascinante.

Grazie, la chiacchierata è stata veramente interessante e piacevole. Per concluderei, hai carta bianca. C’è qualcosa che vorresti dire ai potenziali lettori e agli autori?

Un appello ai lettori: non accontentatevi e cercate i libri degli editori meno visibili come noi. Dateci fiducia, perché sono proprio i piccoli a essere maggiormente focalizzati sulla scoperta e diffusione di voci nuove. E un appello agli aspiranti autori: non accettate mai di pubblicare a pagamento e non fatevi ingannare da chi dice che è l’unico modo per arrivare alla pubblicazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...