Venti libri per un anno

Quando un anno si chiude e che fai, non tracci un bilancio di qualcosa? E allora, come alternativa al bilancio classico propongo un elenco di libri sicuramente tra i miei preferiti di sempre, parte insostituibile della mia biblioteca ideale. Non sono tutti qui, i miei libri preferiti, visto che venti è un numero estremamente esiguo, e la lista, quindi, è ben lungi da poter essere anche lontanamente esaustiva. Però rappresentano sicuramente un buon campionario di ciò che mi ha appassionato sinora.
Qualora ci fossero commenti o proposte differenti, sarò felicissimo di discuterne.
Ah, i titoli sono riportati in ordine casuale, così come mi sono venuti. E ora, via con l’elenco.

1) Franzen: Le correzioni
2) Roth: Pastorale americana
3) Pamuk: Il mio nome è rosso
4) Faulkner: L’urlo e il furore
5) Yehoshua: Un divorzio tardivo
6) Moody: Rosso americano
7) Buck: La buona terra
8) Calvino: Il visconte dimezzato
9) Buzzati: Il deserto dei Tartari
10) Hegi: La visione di Emma Blau
11) Potok: In principio
12) Yehoshua: Il signor Mani
13) O’Connor: Il cielo è dei violenti
14) Carver: Principianti
15) Marquez: Cent’anni di solitudine
16) Haddon: Una cosa da nulla
17) Singer: La famiglia Moskat
18) Caldwell: La via del tabacco
19) Malamud: L’uomo di Kiev
20) Auster: La musica del caso

Buon anno a tutti

Annunci

2 thoughts on “Venti libri per un anno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...