L’ultimo ricordo

L'ultimo ricordo che ne ho, o almeno il più nitido, il più significativo, quello che mi è rimasto più attaccato, è di una calda sera di fine agosto. Un gruppo di pattinatori aveva sistemato in un angolo della piazza una fila di coni per lavori stradali, ma più piccoli e colorati, intorno ai quali, in … Continua a leggere L’ultimo ricordo

Evviva i videogiochi

Le statistiche parlano chiaro, e le conosciamo tutti: in Italia non legge (quasi) più nessuno. La stragrande maggioranza delle persone legge meno di un libro all'anno, e per essere definiti lettori "forti" basta leggere un libro al mese. Io per anni ho letto una media di quaranta libri all'anno, e quindi, in questa classificazione, sarei … Continua a leggere Evviva i videogiochi

Scrittura cinematografica

Ci sono romanzi che sembrano sceneggiature; ci sono scritture, narrazioni che sembrano uscite direttamente dalla macchina da presa. Ci sono stili, ci sono scrittori che riescono a parlare ai nostri occhi, insieme al nostro io più profondo.

Gli ultimi fuochi

Approfitto di queste ore di attesa mentre si vota per dire la mia su queste elezioni. L'elemento che vedo come più significativo, oltre che più preoccupante, è la forte presenza di "partiti dell'odio ", ovvero che sono contro qualcuno; e lo sono non in modo ideologico, ma violento, fisico, aggressivo. Fascismo allo stato puro. E … Continua a leggere Gli ultimi fuochi